23^ Giornata memoria vittime mafia nelle scuole di Fiemme

Da il 24 marzo 2018
23^ Giornata memoria vittime mafia fiemme2

In alcune scuole di Fiemme grande interesse per la 23^ “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” (21 marzo 2018) 

Notevole interesse e partecipazione di studenti ha suscitato la proposta dello Spazio Giovani L’IDEA lo scorso mercoledì 21 marzo sul tema della legalità. Ogni anno, dal 1995, il 21 marzo viene infatti celebrata la “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, un’iniziativa voluta, promossa e organizzata da LIBERA, l’associazione fondata e presieduta da don Luigi Ciotti.

Fulcro principale dell’edizione di quest’anno, la 23^, era la grande manifestazione nella città di Foggia, ma parallelamente si sono svolti numerosissimi eventi in tanti altri luoghi in Italia e all’estero (piazze, istituti scolastici, teatri ecc.), dove sono stati letti i nomi delle oltre 950 vittime innocenti delle organizzazioni mafiose.

23^ Giornata memoria vittime mafia fiemme 23^ Giornata memoria vittime mafia nelle scuole di Fiemme

In Val di Fiemme lo Spazio Giovani L’IDEA, come lo scorso anno, ha proposto di celebrare questa giornata sul tema “mafia e legalità” coinvolgendo direttamente gli istituti scolastici locali, essendo la scuola l’ente per antonomasia deputato alla formazione della coscienza civica individuale e collettiva, quindi uno dei luoghi sensibili dove più è opportuno e indispensabile affrontare tematiche come queste.

Hanno accolto la proposta de L’IDEA l’Istituto d’Istruzione “La Rosa Bianca” di Predazzo e la scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo nelle sedi di Predazzo e Tesero, per un totale di oltre 200 studenti (dalla terza media in su) partecipanti ai momenti di riflessione, approfondimento e dibattito condotti dagli stessi educatori dello Spazio Giovani L’IDEA (Marco Mazza, Michele Fontana, Massimo Cristel) e da due volontarie di LIBERA (Anastasia e Rebecca Sandri).

23^ Giornata memoria vittime mafia fiemme1 23^ Giornata memoria vittime mafia nelle scuole di Fiemme

Al centro degli incontri vi era la toccante storia di Rita Atria, giovanissima studentessa di Partanna (nella Valle del Belice, in provincia di Trapani) morta suicida a soli 17 anni, nell’estate del 1992, dopo essersi ribellata ed aver testimoniato contro il sistema mafioso della propria terra che aveva coinvolto pure la sua famiglia (il padre e il fratello erano esponenti di spicco della malavita locale): una confessione resa al giudice Paolo Borsellino, la cui morte rappresentò per Rita un peso insopportabile, tanto da spingerla all’estremo gesto pochi giorni dopo l’attentato del 19 luglio 1992 in Via D’Amelio a Palermo.

Un’altra esperienza oggetto di riflessione è stata poi la storia dell’associazione “Addio Pizzo” costituita nel 2004 da giovani imprenditori palermitani che hanno deciso di ribellarsi al racket mafioso, sull’esempio dell’imprenditore Libero Grassi ucciso da Cosa Nostra nel 1991 per la sua scelta di libertà.

23^ Giornata memoria vittime mafia fiemme2 23^ Giornata memoria vittime mafia nelle scuole di Fiemme

Dunque, quella proposta agli studenti fiemmesi e ai loro docenti lo scorso mercoledì 21 marzo è stata senz’altro un’iniziativa molto significativa: si è trattato di un’occasione preziosa per fare memoria attiva nei confronti delle vittime di mafia, allo scopo di contribuire a divulgare un messaggio di impegno per la valorizzazione dei principi di legalità e la costruzione di una società pulita, senza criminalità organizzata, corruzione e malaffare.

L’equipe dello Spazio Giovani L’IDEA (Cooperativa Progetto92)

Marco Mazza, Michele Fontana, Massimo Cristel

Questo articolo è stato letto 3914 volte!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi