Alluvioni in centro Europa con gravi danni – Fotogallery

Da il 5 giugno 2013
alluvione in germania austria giugno 2013 19

E’ una catastrofe senza precedenti, almeno negli ultimi decenni e in termini di conseguenze economiche: i danni sono irreparabili. Le inondazioni che hanno messo in ginocchio l’Europa centrale non danno tregua ad Austria, Germania, Slovacchia, Repubblica Ceca e Ungheria. Complessivamente gli evacuati sono più di 60.000. Negli ultimi 4 giorni ci sono stati 16 morti, e ancora 4 persone risultano disperse.

Solo oggi 30.000 persone sono state evacuate dalla città tedesca di Halle, mentre il Danubio, che si sta gonfiando pericolosamente a Bratislava, ha restituito un’altra vittima di quest’ondata di maltempo, l’ennesimo cadavere. Oggi l’Elba ha messo a rischio la citta’ di Dresda in Sassonia, dove seicento persone sono state fatte evacuare. E col passare delle ore si e’ aperto un nuovo fronte di allarme ad Halle, nella Sassonia-Anhalt, dove a 30 mila persone e’ stato chiesto di lasciare le loro case.

La paura e’ arrivata dalle acque del fiume Saale, che hanno segnato il record degli ultimi 400 anni. In allerta le citta’ di Dessau, Lipsia, Magdeburg e Bitterfeld, dove ieri diecimila residenti sono finiti in centri di accoglienza provvisori.  Il governo tedesco parla di ‘autenticacatastrofe”: i danni non sono ancora stati calcolati ma il presidente della Confindustria alemanna Ulrich Grillo ha sostenuto che l’emergenza avra’ l’effetto di ritardare la crescita.

 

Questo articolo è stato letto 7353 volte!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi