Bilancio positivo delle settimane linguistiche in Bassa Atesina

Da il 23 agosto 2018
settimane linguistiche in bassa atesina

Cinquantacinque studenti fiemmesi di prima e seconda media si sono divertiti a imparare il tedesco grazie alle settimane linguistiche estive in Bassa Atesina, riproposte anche quest’anno dalla Comunità Territoriale della Val di Fiemme e dalla Comunità Comprensoriale Oltradige Bassa Atesina, nell’ambito di un protocollo d’intesa firmato nel 2013.

Suddivisi in due turni di due settimane ciascuno, i ragazzi e le ragazze partecipanti sono stati seguiti in lezioni, giochi e attività dagli educatori del centro giovanile Jugenddiest, oltre che dal referente per la Comunità di Valle Corrado Menegatti, da alcuni studenti de La Rosa Bianca nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro e da una volontaria.

La formula ormai rodata di queste settimane permette un approccio giocoso e pratico all’apprendimento del tedesco: nessuna lezione frontale, ma attività ludiche capaci di incuriosire e stimolare l’ascolto e la pratica della lingua straniera. A coinvolgere maggiormente i partecipanti sono state in particolare le cacce al tesoro, che univano l’apprendimento linguistico alla conoscenza del territorio della Bassa Atesina, e “La città dei ragazzi”, con gli studenti chiamati a inventarsi attività lavorative con un budget virtuale a disposizione. Inoltre, sono state organizzate uscite all’aria aperta, escursioni, visite guidate, pomeriggi in piscina.

“Ho trovato molto interessante questo approccio collaborativo tra due territori confinanti, ma appartenenti a province diverse che hanno poche opportunità di collaborare. Trovo sia proprio questo l’elemento di forza delle settimane linguistiche, elemento da apprezzare e da valorizzare ulteriormente”, commenta Menegatti al termine dell’esperienza, che giudica positiva anche dal punto di vista dell’apprendimento e della socializzazione.

Soddisfatto anche l’assessore all’Istruzione Michele Malfer, che aggiunge: “La positiva esperienza delle settimane linguistiche ci insegna che la collaborazione, la cooperazione e la conoscenza reciproca permettono di raggiungere obiettivi attraverso metodi innovativi. Come Comunità di Valle siamo soddisfatti per i risultati didattici, ma soprattutto per le relazioni che questo progetto ha permesso di instaurare, tra enti, centri giovanili, scuole, ragazzi ed educatori.

Il vero successo è questo: una rete di persone che lavora per un obiettivo comune, senza guardare alle appartenenze geografiche”.

settimane linguistiche in bassa atesina 1024x676 Bilancio positivo delle settimane linguistiche in Bassa Atesina

Questo articolo è stato letto 35677 volte!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi