Consegnati 860 euro al Comune di Cavalese

Da il 29 luglio 2014
860-euro-comune-cavalese

CAVALESE. Un’altra bella iniziativa a Cavalese arriva dalla gente, dalla popolazione che dimostra di avere fortemente a cuore non solo il proprio paese ma anche i propri concittadini.

Nel pomeriggio di giovedì Victor Dagostin e Massimo Senettin, a nome del gruppo composto anche da Manuela Giacomelli, Lorenzo Dagostin e Giuseppe Defranco, hanno incontrato il sindaco Silvano Welponer ed il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Michele Malfer.

In questa occasione hanno consegnato il ricavato dello stand della corte della Piazzetta Vida di “Su par Vila”, manifestazione cavalesana, dove hanno preparato polenta e spezzatino per i visitatori ad offerta libera. Per dare continuità al progetto che da tre anni il comune porta avanti in collaborazione con il parroco don Ferruccio e la Famiglia Cooperativa il gruppo composto, rappresentato da Dagostin e Senettin, ha consegnato 860 euro che verranno destinati al progetto.

I tre enti preparano e distribuiscono buoni dal valore di 25 euro da spendere presso i punti della Famiglia Cooperativa per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità alle famiglie in difficoltà. La collaborazione tra Comune, Parrocchia e Cooperativa si rafforza grazie anche ai cittadini. Non è la prima volta infatti che singoli e gruppi in contesti di manifestazioni sportive o ricreative collaborano alla buona riuscita di questo progetto. La piazzetta dei Sgrenzeni ha raccolto, sempre durante la stessa manifestazione, offerte in favore della neonata associazione “Parto per Fiemme”.

“In questo periodo di scontento generale vedere che solidarietà e attenzione vengono spontaneamente dalla popolazione è segno di speranza in una comunità  caratterizzata, nelle sue aspettative, da visioni e obiettivi convergenti sul bene comune, che da prospettiva al fare e concretezza alle strategie” ha commentato il vicesindaco Malfer.

860 euro comune cavalese1 Consegnati 860 euro al Comune di Cavalese

Questo articolo è stato letto 2845 volte!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi