Cornacci cade a Laives

Da il 10 novembre 2014
cornacci calcio 5
Cornacci nel finale molla e lascia la vittoria alla capolista Bassa Atesina  

Nel palazzetto di Laives si è giocata la 6° giornata del massimo campionato regionale di futsal, tra Bassa Atesina e Cornacci, le due formazioni per la terza volta in poche settimane si sfidano.

Consueto saluto a centro del campo e pronti via, i due direttori di gara aprono le “danze” , primi minuti di profilo basso per i ragazzi di Giacomelli, che accorciano molto bene in fase difensiva, e riescono ad arginare le discese di Kramer e company, che provano sin da subito a mantenere ritmo e circolazione di palla veloce, con improvvise verticalizzazioni e tiri dalla distanza, che non impensieriscono “Spider” Lucio, se non un paio di punizioni da distanza ravvicinata, missili terra-aria che però finiscono sul fondo.

Arriva il minuto 10 e la Cornacci prima con Monzo, che spreca un tap-in facile facile, dopo una bella e veloce azione di contropiede, e da un metro spara la palla a lato, e pochi secondi dopo sempre su contropiede veloce arriva al tiro da posizione centrale e molto ravvicinata Italo che spara in bocca al portero che trattiene tra le braccia la palla, altrimenti pericolosa. Cornacci prende fiducia e al minuto 15 da calcio d’angolo Matteo spara la pelota dritta per dritta sul primo palo e con colpa non indifferente il portiere si piazza la palla alle spalle, 0-1.

La Bassa non ci stà e reagisce ma trova opposizione difensiva con ottime chiusure sia dei giocatori di movimento sia del portero, ma nulla possono al minuto 29, con un gran lancio dalla difesa sulla fascia destra e grandissimo rasoterra ad incrociare sul palo opposto.. nulla può’ il portero e 1-1 è servito. Dopo i 2 minuti di recupero i fischietti mandano tutti nei spogliatoi.

Nella ripresa si accende subito il segnale rosso per la Cornacci, visti i molti assenti, le riserve d’ossigeno entrano in funzione, e il possesso palla e la circolazione veloce della Bassa non aiuta la Cornacci, che pero’ con i suoi guerrieri prova in varie situazioni a offendere, con però poca concretezza, anche con il vantaggio dei 2 minuti di superiorità numerica per il doppio giallo al numero 10, ma che i ragazzi di mister Cristel gestiscono bene con lucidità e sangue freddo, il due a uno per i padroni di casa arriva al minuto 20 dopo un azione in velocità con Morzenti. La Cornacci prova a pareggiare con tiri da varie angolazioni ma con poca cattiveria, che il portero di casa o lascia sfilare sul fondo o trattiene.

L’ossigeno è sempre meno e il gol del 3-1 è presto servito con Luccarini che si prende il palcoscenico, con un azione in solitaria per via centrale e a tu per tu con Lucio non fallisce. Dopo un paio di minuti chiude la pratica Degasperi per il 4-1 finale. Onore comunque alla Cornacci che tiene testa alla capolista per oltre 45 minuti e in carenza d’organico.

Salumi alla proxima

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi