“Le Dolomiti per nascere” Parto per Fiemme su L’Avvenire di oggi

Da il 26 agosto 2014
dolomiti per nascere avvenire

Ha incuriosito anche i turisti la locandina affissa quest’estate in tutti i paesi della Val di Fiemme: «Il Punto nascita di Cavalese accoglie tuo figlio, noi accogliamo la vostra famiglia».

L’invito alle gestanti nasce dall’originale idea di un gruppo di volontari impegnatosi con «Parto per Fiemme» (l’associazione è nata il 18 luglio «alle ore 18», tengono a precisare) nel tentativo di salvare dalla chiusura il reparto maternità dell’ospedale locale. Ha coinvolto in poche settimane gli alberghi e i privati (oltre 170 persone si sono già autotassate con 30 euro all’anno per quattro anni) così da poter proporre a chi sceglie come “culla” Cavalese l’accoglienza gratuita a quattro familiari per quattro notti a mezza pensione.

Obiettivo: far crescere il numero dei parti, garantendo così il tetto di sopravvivenza previsto dal Piano sanitario. «Il coinvolgimento della comunità locale è stato sorprendente – spiega il promotore di Predazzo, Alessandro Arici, padre di due figli che hanno “goduto la bellezza” di nascere a Cavalese – tanto che abbiamo avuto già tre “parti per Fiemme”, e altri 12 sono… in attesa».

Ma la raccolta di fondi ha coinvolto anche altre realtà valligiane e sportive (perfino l’incasso dell’amichevole premondiale Italia-Serbia di volley disputata domenica a Cavalese è andata a «Parto per Fiemme»), così da poter finanziare lo sviluppo di alcune attività del reparto fiemmese: «Favorire la nascita di un figlio è anche favorire la sua famiglia», sottolinea Arici. In valle ci credono in tanti, sperando che molte altre cicogne scelgano l’aria delle Dolomiti.

dolomiti per nascere avvenire Le Dolomiti per nascere Parto per Fiemme su LAvvenire di oggi

Questo articolo è stato letto 5629 volte!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi