Elezioni politiche 2013, Transdolomites chiede ai candidati una dichiarazione di impegno per la ferrovia delle valli di Cembra, Fiemme e Fassa

Da il 1 febbraio 2013
Comunicato di Transdolomites a riguardo delle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013.
” Transdolomites sta provvedendo ad inviare alle segreterie dei partiti  e rispettivi candidati che si presenteranno alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013 un documento di intenti da sottoscrivere a sostegno della ferrovia dell’Avisio.
Le migliaia  di firme raccolte in occasione della petizione popolare a favore della ferrovia Trento-Cembra-Fiemme e Fassa rappresentano una delega a Transdolomites a sostenere in ogni modo e sede gli obiettivi sottoscritti dai cittadini che hanno aderito alla petizione.
Transdolomites rispetterà sino in fondo questo impegno
Il quesito che verrà sottoposto ai candidati  è il seguente:
Oggetto della dichiarazione  :
Dichiarazione di impegno per la promozione e il sostegno della ferrovia delle valli di Cembra, Fiemme e Fassa
Testo:    “Il sottoscritto…………………..candidato in Trentino al Senato ( o Camera dei Deputati) alle elezioni del 24 e 25 febbraio 2013 per il rinnovo del Parlamento si impegna a promuovere ed a sostenere in ogni sede, nazionale, internazionale e locale, la progettazione e la realizzazione della Ferrovia che dovrà collegare Trento a Lavis ed alle Valli di Fiemme e Fassa attraverso la Valle di Cembra, favorendo la mobilità fra le valli e all’interno di ciascuna valle.
 Di volta in volta daremo pubblica diffusione dei candidati che avranno sottoscritto la dichiarazione e di coloro che rifiuteranno di firmarla.   Sin da ora la nostra indicazione  di voto è la seguente;   ” i cittadini elettori diano la preferenza di voto ai candidati che hanno sottoscritto l’impegno a sostenere la promozione e la realizzazione della Ferrovia dell’Avisio.  ”   Massimo Girardi Associazione Transdolomites  Cell. 320.4039769   VEDI TUTTE LE LISTE CON I SIMBOLI E  CANDIDATI      

Un Commento

  1. Michelangelo

    2 febbraio 2013 at 11:03

    Non mi pare che sia corretto giudicare un candidato meritevole del voto solo perché dichiara o promette la sua disponibilità a sostenere la realizzazione di questa infrastruttura. Colui che invece non aderisce all’appello spiegandone i motivi con argomentazioni solide e concrete, merita di essere inserito in una lista … di “proscrizione”! Penso che questa proposta di sottoscrizione non possa essere una discriminante: quasi si trattasse di un valore non negoziabile la costruzione di questa linea ferroviaria!
    In ogni caso resto in attesa di poter leggere l’esito di questa proposta di sottoscrizione tra i numerosi candidati delle numerose liste in competizione tra loro.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi