Fiemme: Cercasi progetti su genitorialità, lavoro e vita di comunità

Da il 18 ottobre 2013
piano giovani fiemme

Aperti i termini per la presentazione delle proposte per il Piano Giovani Fiemme 2014. Bando per un nuovo referente tecnico-organizzativo

C’è tempo fino al 18 novembre per presentare le proposte progettuali per il piano giovani 2014 della Valle di Fiemme. Dopo il periodo di riflessione su quanto fatto fin’ora nell’ambito di “Ragazzi all’opera” e all’operazione di ascolto del territorio, in collaborazione con Tiziano Salvaterra (padre dei piani giovani del Trentino), il bando per  le prossime iniziative è stato presentato nei giorni scorsi agli enti e alle associazioni della valle.

Due le novità rispetto agli anni passati. La prima è l’individuazione di tre tematiche considerate prioritarie dal Tavolo del Piano Giovani di valle, a cui spetta il compito di  valutare i progetti presentati. La prima è legata alla genitorialità, allo scopo di favorire una maggior consapevolezza dei genitori nei rapporti con i figli, attraverso processi ed azioni di formazione e confronto. La seconda è il lavoro: saranno, quindi, presi in considerazione progetti che mirino all’identificazione di spazi professionali per giovani attraverso una definizione di lavoro non solo come mera fonte di reddito, bensì come occasione di realizzazione professionale dell’individuo. La terza tematica è la vita di comunità, per istituire percorsi mirati alla promozione della partecipazione giovanile al territorio e all’individuazione e valorizzazione dei talenti dei giovani attraverso laboratori del fare.

Queste le tematiche ritenute prioritarie: progetti in altri ambiti d’intervento verranno comunque presi in considerazione e valutati dal Tavolo. I tre temi sono emersi come importanti durante il percorso “Guardarsi dentro”, portato avanti nei mesi scorsi da Salvaterra e il suo gruppo di lavoro, i cui risultati verranno presentati ufficialmente in un convegno sulle politiche giovanili in dicembre.

Per agevolare la fase di presentazione, è stata semplificata la scheda progetto: soltanto se la proposta verrà accolta e ammessa a finanziamento, al progettista verrà chiesto di presentare un programma più complesso e competo. Le proposte possono essere presentati da enti e associazioni, che dovranno- in caso di risposta favorevole- compartecipare con un autofinanziamento del 10% del costo dell’iniziativa.

E mentre si pensa al Piano Giovani 2014, è uscito il bando per la selezione di un nuovo referente tecnico-organizzativo, visto che l’attuale, Mattia Zorzi, ha deciso di non prorogare il contratto, in scadenza a fine anno. Saranno ammessi alla selezione residenti in Fiemme che non abbiano più di 35 anni e che abbiano il diploma di maturità. Il bando completo è disponibile sul sito Internet della Comunità Territoriale. La scadenza per la presentazione dei curriculum è il 15 novembre.

piano giovani fiemme Fiemme: Cercasi progetti su genitorialità, lavoro e vita di comunità

Questo articolo è stato letto 23340 volte!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi