Fiemme, gestione associata delle entrate dal primo luglio 2013

Da il 1 giugno 2013
stemmi comuni valle di fiemme italia

La gestione associata delle entrate dei Comuni di Fiemme sarà realtà dal primo luglio, una delle prime a partire in tutto il Trentino.

La Conferenza dei Sindaci ha, infatti, approvato il 27 maggio all’unanimità dei presenti (10 Comuni su 11) il testo del Progetto del servizio e della convenzione decennale che regolerà i rapporti tra gli enti aderenti. Il giorno seguente l’intesa è stato poi votata dalla giunta della Comunità Territoriale, che farà da capofila al progetto, assumendosene la parte organizzativa, contabile e gestionale.

Ora ogni paese dovrà approvare la convenzione entro il 30 giugno: si comincia con Varena che ha convocato il consiglio comunale già per lunedì sera. Paride Gianmoena, sindaco del Comune fiemmese, è stato anche coordinatore del gruppo di lavoro che ha portato all’approvazione della convenzione: “Questo accordo è frutto dell’impegno dei primi cittadini che, all’interno della Conferenza dei Sindaci (di cui fa parte anche il presidente della Comunità di Valle), hanno saputo confrontarsi per trovare gli  spazi di riorganizzazione possibili all’interno della pubblica amministrazione.

 Fiemme, gestione associata delle entrate dal primo luglio 2013É la dimostrazione che con lo spirito di collaborazione si può rendere l’attività degli enti pubblici più efficiente, mettendo in atto economie di scala. Da questa riorganizzazione gestionale dei tributi si avrà un risparmio nel triennio di circa il 20% dei costi ordinari del servizio”. Ogni Comune rimarrà responsabile dell’attività di supporto informativo di base al cittadino e del rilascio della modulistica (il cosiddetto sportello di primo livello), mentre il supporto specialistico sulla normativa tributaria e le attività di accertamento e fase istruttoria delle pratiche faranno capo alla gestione associata.

Dal punto di vista pratico, la sede dell’organo di governo (composto dai sindaci e dal presidente della Comunità di Valle) a cui competeranno le funzioni di indirizzo, programmazione e controllo avrà la sede presso la Comunità di Valle. A Cavalese e Predazzo saranno aperti due uffici territoriali operativi, ai quali competeranno tutte le altre attività di gestione del servizio, tra cui la riscossione.

Inoltre, verranno assicurati servizi di sportello periferico periodico negli altri 9 Comuni, in concomitanza con le scadenze per il pagamento delle imposte maggiori. Ogni amministrazione metterà a disposizione il personale necessario al servizio, avvalendosi delle professionalità già esistenti in organico, individuando un responsabile del servizio. I costi verranno suddivisi tra le amministrazioni comunali in proporzione al numero di unità immobiliari risultanti al catasto al primo gennaio di ogni anno.

stemmi comuni valle di fiemme italia Fiemme, gestione associata delle entrate dal primo luglio 2013

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi