“La magia delle donne” in Val di Fiemme

Da il 6 giugno 2017
la magia delle donne 2017

Un viaggio attraverso i secoli per ricordare le donne di ieri e valorizzare le donne di oggi: torna anche quest’anno “La magia delle donne”, l’evento che porta alla riscoperta della creatività femminile, dei saperi erboristici di un tempo, di riti antichi come il saluto al solstizio d’estate.

Dopo la prima edizione organizzata su un unico fine settimana, il calendario quest’anno si amplia: cinque appuntamenti, suddivisi tra giugno e luglio, organizzati da “La Voce delle Donne”, in collaborazione con la Comunità Territoriale della Val di Fiemme, il Comune di Cavalese, la Magnifica Comunità di Fiemme, le Casse Rurali di Fiemme Fassa, il Centro Arte Contemporanea di Cavalese e numerose altre associazioni che a vario titolo partecipano all’evento.

Si inizia mercoledì 14 giugno (ore 21, nella Sala del Consesso della Magnifica Comunità di Fiemme) con una conferenza a cura di Carlo Signorini su “Le erbe delle streghe”. Lunedì 19 giugno (ore 18.30 al Parco della Pieve di Cavalese, in caso di maltempo al Museo Arte Contemporanea) lezione di yoga gratuita a contatto con la natura con Barbare Cornetti. Mercoledì 21 giugno “Fiamme di luce”: nel giorno del solstizio d’estate, performance teatrale, tratta dalle poesie di Francesca Croci, a cura della compagnia Arjuna (ore 21.00 al Parco della Pieve di Cavalese, in caso di maltempo al Museo Arte Contemporanea). Sabato 8 luglio (ore 10) “Erbe che curano, erbe che nutrono… dalle mani delle donne, custodi di saperi”: visita guidata al vivaio Lagorai di Masi di Cavalese, alla scoperta dei cereali e delle piante officinali e tessili, a cura della cooperativa sociale agricola Terre Altre.

Grande festa finale al Parco della Pieve, sabato 15 e domenica 16 luglio (a partire dalle 10), con lavoratori per bambini e adulti, giochi del passato, giullari e artisti, letture di fiabe sotto l’albero e mercatino dell’artigianato artistico al femminile. Domenica pranzo a cura degli Alpini di Cavalese.

“Quest’evento nasce dal desiderio di riconciliarci con le donne bruciate sul rogo nel Cinquecento, che non erano altro che donne che hanno voluto affermare sé stesse, distinguendosi dalle altre, non cedendo all’omologazione. Anche noi donne d’oggi lottiamo ogni giorno per poter essere liberamente noi stesse.

Vogliamo, quindi, creare un ponte tra le streghe del passato e del presente, cioè tra tutte quelle donne che riescono a entrare in stretta comunione con la natura e che sono capaci di dare la vita, di creare e di mettere a disposizione degli altri i propri talenti e saperi”, sottolinea Maria Elena Gianmoena, presidente dell’associazione “La Voce delle Donne di Fiemme e Fassa”.

la magia delle donne 2017 La magia delle donne in Val di Fiemme

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>