La meritocrazia Marcialonga per gli studenti di Fiemme e Fassa

Da il 11 settembre 2017
studenti meritevoli marcialonga

Oggi sono cominciate le scuole ed il C.O. di Marcialonga ha deciso di riconfermare il proprio impegno a sostenere i ragazzi anche per il corrente anno scolastico, coinvolgendo i prossimi marcialonghisti o volontari, quindi indispensabili al futuro degli eventi sportivi made in Fiemme & Fassa, a “legarsi” alla storia della propria terra e dunque a Marcialonga, forgiando il proprio carattere fin dai banchi di scuola.

La Marcialonga è parte della cultura fiemmese e fassana oltreché trentina, e ne deve l’indiscusso valore alla propria gente, collaboratori e ragazzi che ne prenderanno le redini nel prossimo futuro. Per questo ha deciso di valorizzare proprio i giovani spronandoli a dare sempre il massimo, perché una ricompensa alle fatiche spese è sempre dietro l’angolo.

Marcialonga valorizza sempre chi dimostra affezione, impegno e “sentimento” verso di essa, non solo nel corso delle proprie gare di sci di fondo, ciclismo e corsa. Recentemente infatti, il comitato organizzatore trentino ha consegnato agli studenti più meritevoli delle Valli di Fiemme e Fassa alcune borse di studio, volte a premiare la tenacia e forza di volontà dei giovani nelle proprie attività di studio, sportive e legate al volontariato.

E a distinguersi sono stati Caterina Carpano, Alice Gasperini, Alessio Gottardi e Matteo Leso.

Quest’ultimo è un diciassettenne predazzano che frequenta l’Istituto Tecnico per il Settore Economico La Rosa Bianca di Predazzo con indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, pratica sci di fondo e fa parte del Comitato Trentino FISI. Matteo è giunto terzo alla Marcialonga Young categoria Aspiranti e svolge inoltre attività di volontariato presso l’Associazione SportABILI onlus di Predazzo. Un ragazzo che ha una gran voglia di mostrare al mondo il proprio valore: “Non nascondo che certe volte sia difficile conciliare nel migliore dei modi studio e sport, ma sicuramente la determinazione, la voglia di mettersi in gioco e la grande passione per lo sport mi aiutano ad affrontare le mie intense giornate”. Matteo ha come punto di riferimento un atleta che la Marcialonga conosce bene: “Tord Asle Gjerdalen, un grande campione di sci nordico che ha saputo pienamente realizzarsi, sia come sportivo che come uomo. Infatti è riuscito a laurearsi anche in medicina, dimostrando grande carattere, determinazione ed intelligenza”.

Alice Gasperini ha invece frequentato la Scuola Superiore di Ragioniere/Perito Economico Aziendale presso l’Istituto di Istruzione La Rosa Bianca, pratica hockey su ghiaccio ed è attualmente in forza alla squadra AHC Lakers di Egna nel campionato di serie A femminile, venendo inoltre premiata dal CONI con la medaglia di bronzo al valore atletico per gli ottimi risultati ottenuti. Alice ha un sogno: “Mi piacerebbe avere la possibilità di partecipare alle Olimpiadi invernali vestendo la maglia della nazionale. Per questo motivo spero di poter continuare a rappresentare l’Italia in questo magnifico sport”.

Caterina Carpano ha invece terminato il Liceo Scientifico presso la Scuola Ladina di Fassa, la giovane snowboarder ha conquistato il gradino più basso del podio nello snowboardcross ai Giochi Olimpici Invernali Giovanili di Lillehammer 2016. Una sportiva musicista, poiché suona il clarinetto ne La Musega de Poza, la banda musicale del paese di Pozza di Fassa, e il suo motto è: “Don’t dream your life, live your dream”: “Sicuramente ora che ho finito la scuola posso dedicarmi al mio sport, mi piacerebbe diventasse il mio futuro. La prossima stagione sarà quella decisiva per riuscire ad entrare in nazionale A. Mi aspetta il circuito di Coppa Europa: punto ad arrivare tra le prime in classifica. A fine stagione ci saranno i Mondiali Junior in Nuova Zelanda. Ci sarà da divertirsi!”.

Alessio Gottardi, infine, proviene dalla terra della “Fata delle Dolomiti”, Moena, è il ragazzo più giovane cui è stata assegnata la borsa di studio ed ha frequentato la seconda liceo scientifico della Scuola Ladina di Fassa. Atleta di sci alpino dello Ski Team Fassa, pratica corsa campestre e su strada: “Avere ottenuto questa borsa di studio mi ha dato proprio una grande soddisfazione e ringrazio Marcialonga per questa meravigliosa opportunità; ma mi ha anche aiutato a capire che ho ancora davanti molta strada da percorrere e per questo, adesso, ho una motivazione in più per continuare a svolgere tutte le attività che già mi diverto a fare: dallo sport, al volontariato, allo studio, senza mai mollare niente, perché alla fine tutto ciò che si fa con impegno viene sempre ripagato”. Alessio non sa ancora cosa farà da grande ma ha tempo per pensarci: “Spero di poter dimostrare con l’impegno questa fiducia che Marcialonga mi ha riconosciuto”.

Info: www.marcialonga.it

studenti meritevoli marcialonga 1024x680 La meritocrazia Marcialonga per gli studenti di Fiemme e Fassa

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi