La Val di Fiemme prende nuovamente il volo

Da il 12 luglio 2018
porte aperte agli stadi - stadio del salto  dal ben predazzo

È fresca l’assegnazione della FIS della prova di Coppa del Mondo di salto del 12 e 13 gennaio Sarà un week-end elettrizzante anche con la tre giorni di Coppa di Combinata Nordica Il salto speciale mancava nella vallata trentina dai Campionati del Mondo 2013 Il Comitato Fiemme Ski World Cup è già al lavoro. La settimana prima ci sarà il Tour de Ski 

Dire che la Val di Fiemme spicca un’altra volta il volo sarebbe riduttivo. L’annuncio è fresco di poche ore fa, la FIS ha affidato al comitato trentino Fiemme Ski World Cup la doppia prova di Coppa del Mondo di salto speciale, in programma il 12 e 13 gennaio, in concomitanza con la tre giorni (11-12-13) di Coppa del  Mondo di Combinata Nordica, tappa ormai classica per lo stadio del salto di Predazzo e il centro del fondo di Lago di Tesero, giusto una settimana dopo la chiusura del Tour de Ski.

Il ritorno della Coppa del Mondo di salto in Val di Fiemme è una fase fondamentale della storia “nordica” fiemmese. Le ultime gare di salto nella località trentina risalgono al 2013, in occasione dei Campionati del Mondo che portarono al successo il polacco Kamil Stoch (HS134) ed il norvegese Anders Bardal (HS106), con l’Austria che si aggiudicò l’oro nella gara a squadre.

L’evento del prossimo gennaio, inizialmente assegnato a Liberec in Repubblica Ceca, è stato quindi affidato all’Italia su un impianto, quello di Predazzo, da sempre sede di allenamento degli atleti internazionali più quotati e famoso per aver ospitato, oltre ad una miriade di Coppe del Mondo, ben tre Campionati del Mondo (1991-2003-2013), le Universiadi (2013) e i Campionati del Mondo Junior (2014).

Il week-end dell’11, 12 e 13 gennaio in Val di Fiemme sarà decisamente intenso e regalerà uno spettacolo esaltante, con Predazzo fulcro, appunto, sia delle fasi di salto dei combinatisti, sia delle due gare di Coppa del Mondo di salto in notturna sul trampolino HS135.

Probabilmente assisteremo ad una nuova sfida tra Polonia, Germania, Austria e Norvegia. Sicuramente Kamil Stoch è uno degli atleti più rappresentativi di sempre nel salto dal trampolino. Nella passata stagione si è messo al collo il terzo oro olimpico e ha conquistato la sua seconda Coppa del Mondo, è inoltre il secondo atleta al mondo ad aver vinto tutte e quattro le tappe del Torneo dei 4 trampolini (Four Hills Tournament) dopo Sven Hannawald. L’atleta polacco di Zakopane ritorna quindi a Predazzo da grande protagonista.

I trampolini di Predazzo negli anni sono sempre stati luogo prediletto dagli atleti tedeschi, austriaci e polacchi che spesso si allenano anche fuori stagione, uno stadio qualificato ed apprezzato in tutto il mondo, che dunque il secondo week-end di gennaio metterà in scena sfide davvero stellari.

I saltatori più forti “volano” ad oltre 90 km/ora (il trampolino di Predazzo è uno dei più veloci al mondo) per atterrare oltre i 130 metri, con il record da eguagliare di 138,5 m centrato nel 2013 da Eric Frenzel, anche se in verità in un salto di prova si sono raggiunti anche i 140 m, primato non omologato.

Inutile raccontare della soddisfazione del comitato Fiemme Ski World Cup e del presidente Bruno Felicetti: “Per il nostro staff ed il folto gruppo di volontari ospitare 5 gare di Coppa del Mondo in tre giorni sarà un super lavoro, ma non ho dubbi che regaleremo agli appassionati un nuovo grande evento. La fiducia riposta in noi dalla FIS è sempre stata alta e questa assegnazione lo rimarca. Riportare il salto in Val di Fiemme è anche un importante veicolo promozionale verso i mercati turistici che gravitano su Trentino e Val di Fiemme in particolare”.

Il comitato organizzatore, ovviamente, insieme a Trentino Marketing e all’ApT Val di Fiemme si metterà al lavoro per sfruttare in termini di promozione e visibilità l’enorme richiamo che il Salto Speciale ha nei principali mercati di riferimento per il turismo invernale del Trentino, ovvero Germania, Austria, Svizzera, Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia: a metà gennaio le piste da sci della Val di Fiemme, di fondo e di sci alpino, sono al massimo dello splendore.

trampolini predazzo mondiali 1024x769 La Val di Fiemme prende nuovamente il volo

 

Questo articolo è stato letto 69863 volte!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi