Marcialonga Stars e Minimarcialonga l’antipasto per domani. Classifiche

Da il 29 gennaio 2011

La Minimarcialonga ha portato in pista 450 piccoli talenti

Stasera alle 18.30 originale cerimonia di apertura a Cavalese

Domani lo start è fissato alle 8.15, mentre alle 9.00 toccherà alla “Young”

Giornata di vigilia per la Marcialonga di Fiemme e Fassa (TN), che domani sarà al via da Moena alle 8.15. La 38.a edizione sarà salutata da 7.200 partecipanti e, stando alle previsioni, da temperature piuttosto miti per la media stagionale.

Oggi, come da tradizione, la regina delle granfondo italiane è stata anticipata dalla Marcialonga Stars, giunta all’11.a edizione, e dalla 26.a Minimarcialonga.

Le “stelle” erano in pista alle 13.30 a Lago di Tesero per la solidarietà, a favore della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Trento, e a fare gli onori di casa a Lago di Tesero c’era Cristian Zorzi che vestiva il pettorale numero uno, ma che ha gareggiato senza indossare gli sci. “Non volevo rischiare di essere battuto sugli sci stretti, e allora ho optato per una sana camminata”, ha scherzato all’arrivo Cristian. Tra i volti noti che sono scesi sulla neve c’era anche la famiglia Fondriest, con Maurizio, la moglie Ornella e il figlio, tutti e tre senza sci ai piedi, per una giornata tranquilla in compagnia. Il partecipante più originale è stata… Atena, una golden retriever che, insieme alla sua padrona Alessandra Milesi ha tagliato il traguardo al secondo posto tra i “ciaspolatori”.

Anche se ciò che era importante era partecipare, la Marcialonga Stars ha comunque decretato il proprio podio. Nella categoria “Sci di fondo” sono saliti sul gradino più alto Carlo Bellati tra gli uomini e Antonella Bergamo tra le donne, mentre nella categoria “Ciaspole” si sono distinti Antonio Molinari e Giuliana Maraschi.

Alle 14.30 è stata la volta della 26.a Minimarcialonga, la 3 km in tecnica classica dedicata alle promesse dai 6 ai 12 anni. A brillare tra i 450 piccoli atleti in gara sono stati Matteo Conci e Carola Dellagiacoma, accolti al traguardo da una grande festa con tutti gli amici e parenti. I due vincitori correvano “in casa”, visto che si allenano sempre allo Stadio del Fondo di Lago di Tesero, a poca distanza dalle loro località di residenza che sono Madrano di Pergine per Matteo, e Predazzo per Carola. Quest’ultima ha anche portato a casa una vittoria tutta casalinga, perché il vincitore dell’anno scorso è stato Stefano Dellagiacoma, suo fratello gemello. Sia Matteo che Carola portano i colori dell’USD Cermis ed hanno 12 anni, e lo sci di fondo è, nel loro caso, “genetico”, visto che entrambi i loro papà gareggeranno alla Marcialonga di domani.

Dopo le gare in pista, resta molta curiosità nei confronti della cerimonia di apertura, che sarà questa sera alle 18.30 al Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme a Cavalese, recentemente restaurato. L’occasione consentirà anche di festeggiare un altro importante evento che ricorre proprio in concomitanza con la 38.a Marcialonga, ovvero i 900 anni dalla nascita della Magnifica Comunità di Fiemme.

Per accogliere i visitatori sono già stati preparati davanti al Palazzo quattro giganteschi “numeri uno” in legno, che riproducono la data 1111 (a cui risale la nascita della Magnifica), e all’interno sono previsti originali spettacoli per intrattenere gli ospiti. “Per questa sera abbiamo preparato cinque “quadri” riassuntivi – ha spiegato Claudio Delvai, organizzatore della cerimonia – che rappresentano elementi fondamentali nella vita e nella cultura delle valli. Il primo è dedicato alla musica, poi al turismo, alla storia e alla leggenda, in particolare al fuoco da cui deriva il nome della Val di Fiemme (Flammarum Vallis). L’ultimo spettacolo sarà legato al mondo dello sport e al volontariato, …ma sarà una sorpresa.”

La Marcialonga vanta anche un altro elemento “spettacolare”, dato dalla variegata cromaticità dei Fiori del Lago Maggiore, con cui la granfondo più famosa d’Italia ha stretto una partnership. Le camelie della Provincia di Verbano – Cusio – Ossola e del Biellese, già protagonisti alle Olimpiadi invernali di Torino 2006, decoreranno le corone riservate ai vincitori di domani.

Il conto alla rovescia sta ormai per terminare, e cresce l’aspettativa per la gara di domani e per i campioni sul podio. Non va dimenticato che anche l’ultimo arrivato sarà tra i “primi”, infatti ad aspettarlo al traguardo, illuminato dalle fiaccole, ci saranno la “Soreghina” Elisa Varesco e il presidente della Marcialonga Alfredo Weiss con uno speciale premio, come da tradizione previsto per il più “ritardatario”.

L’appuntamento è per domani a Moena alle 8.15 con lo start della Marcialonga, e alle 9.00 a Lago di Tesero per la 1.a edizione della Marcialonga Young, che vedrà in pista le categorie Allievi, Aspiranti e Junior.

Info: www.marcialonga.it

Classifiche Marcialonga Stars

Fondo maschile

1) Bellati Carlo; 2) Orler Pierluigi; 3) Sbetta Marino; 4) Longo Emilio; 5) Delladio Lorenzo

Fondo femminile

1) Bergamo Antonella; 2) Paolazzi Claudia; 3) Solcia Enrica; 4) Valentino Micaela; 5) Levrini Morena

Ciaspole maschile

1) Molinari Antonio; 2) Tiripicchio Marco; 3) Anesi Sergio; 4) Vitali Claudio; 5) Tognini Massimo

Ciaspole femminile

1) Maraschi Giuliana; 2) Milesi Alessandra; 3) Faitelli Rosanna; 4) Savorana Lolina; 5) Cereghini Valentina

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi