Nuovo regolamento per il Centro Servizi di Cavalese

Da il 13 gennaio 2016
Centro-Servizi-Socio-Assistenziali cavalese

Il Consiglio della Comunità Territoriale della Valle di Fiemme ha approvato il nuovo Regolamento del Centro Servizi di Cavalese.

Il nuovo testo, elaborato dal Servizio Sociale dell’ente, è più snello rispetto al precedente, ma soprattutto risponde meglio alle nuove esigenze del territorio. Il Centro Servizi è una struttura semiresidenziale diurna che punta a favorire la permanenza dell’anziano nel proprio ambiente fornendo diverse prestazioni (dalla mensa alla cura e igiene della persona, dall’attività fisica a momenti di socializzazione e animazione).

Presso il Centro sono disponibili anche 18 alloggi protetti, importante risorsa abitativa-assistenziale destinata ad anziani autosufficienti e persone esposte al rischio di emarginazione che, pur conducendo vita autonoma, necessitano di servizi collettivi di protezione e appoggio. Nel precedente regolamento gli alloggi erano destinati agli over 65, mentre con il nuovo testo si è deciso di eliminare la soglia anagrafica, per permettere l’assegnazione a tutti coloro che per varie ragione ne possano aver bisogno (non solo anziani, ma anche situazioni di disagio o difficoltà familiare).

Si è ritenuto necessario chiarire che non sono accoglibili persone con problemi di natura psichiatrica grave, con grave demenza senile, affetti da forme avanzate di morbo di Alzheimer che possano pregiudicare la tranquillità della convivenza. L’inserimento nell’alloggio protetto si realizza attraverso un percorso condiviso tra il Servizio Sociale, l’utente e la sua famiglia, in un’ottica di salvaguardia dell’autonomia residua.

La collocazione congiunta degli appartamenti con la struttura diurna è stata pensata per fornire una risposta efficace ai bisogni degli ospiti degli alloggi protetti.

Nel corso del 2016 si trasferirà presso il Centro Servizi, occupando alcuni locali inutilizzati, la struttura diurna per bambini e ragazzi Archimede, che troverà così spazi adeguati alle proprie esigenze.

“Con questo nuovo regolamento abbiamo voluto stare al passo con i nuovi bisogni del territorio: i problemi e le richieste della popolazione, soprattutto delle fasce più deboli e a rischio, hanno bisogno di risposte pronte e attuali e l’ente pubblico ha il dovere di adeguare, se non addirittura anticipare, questi bisogni”, sottolinea il Comitato Esecutivo della Comunità Territoriale.

Centro Servizi Socio Assistenziali cavalese Nuovo regolamento per il Centro Servizi di Cavalese

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi