Omeopatia in Valle di Fiemme con la dott.ssa Tiziana Murari

Da il 8 giugno 2012

SALUTE, BENESSERE E MALATTIA

Ritrova il tuo equilibrio con l’aiuto dell’omeopatia in Valle di Fiemme.

Quando possiamo dire di stare bene? Fino a poco tempo fa, e per molti ancora oggi, lo stare bene corrisponde a non avere malattie. Dr. Tiziana Murari 300x268 Omeopatia in Valle di Fiemme con la dott.ssa Tiziana Murari Ora è concetto diffuso e condiviso che non può essere così. Già nel 1948 l’OMS definisce salute “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non  la semplice assenza dello stato di malattia o infermità”. Vengono quindi introdotti anche l’elemento psichico e sociale. Il concetto è intuitivo: come posso stare bene se non ho da mangiare, se subisco violenze, se vivo in zona di guerra, se vivo in qualche modo un disagio? L’essere umano è innanzitutto un insieme corpo-mente, è una rete di connessioni e relazioni sia all’interno del corpo che tra corpo e ambiente esterno.  Omeopatia in Valle di Fiemme con la dott.ssa Tiziana Murari Quindi qualsiasi evento che ci coinvolga, modifica il nostro stato, sia che provenga dall’ambiente esterno, sia che sia il frutto di una modificazione interna, di un’emozione. Questo stride con i canoni della medicina allopatica. In tanti anni di professione sempre più spesso mi sono trovata di fronte a pazienti che non stavano bene anche se gli accertamenti eseguiti risultavano nella norma e sempre più spesso mi rendevo conto di non avere strumenti idonei per rispondere alla loro richiesta di aiuto, eccezione fatta per la relazione, la comunicazione che però non sempre sono sufficienti. Negli anni c‘è una crescita esponenziale di malattie psicosomatiche, disturbi di ansia, disturbi fisici che molto spesso non sono altro che segni chiari che il corpo manda per segnalare un disagio interiore, è il corpo che racconta quello che succede interiormente e che purtroppo molto spesso né il medico né il “paziente” sanno cogliere. Da qui il bisogno di allargare l’orizzonte e nello specifico, di integrare le conoscenze della medicina convenzionale con una medicina non convenzionale, nel mio caso l’omeopatia. L’omeopatia cura col simile: “similia similibus curantur” diceva Hanemann, il padre dell’omeopatia.  Omeopatia in Valle di Fiemme con la dott.ssa Tiziana Murari
La ricerca del rimedio simile alla persona da curare non è semplice o facile: vanno considerati i sintomi e segni della patologia in atto e, tra quelli che emergono, va cercato quello più simile all’individuo da curare. Per fare questo vanno considerate le caratteristiche della persona: il quadro mentale, i sogni, i gusti alimentari, il suo rapporto con diverse condizioni atmosferiche, le caratteristiche del sonno, delle mestruazioni, il suo sviluppo…. Solo in questo modo si può trovare un rimedio che corrisponda il più possibile alle caratteristiche del soggetto con quei sintomi. Per la medicina omeopatica, così come per altre medicine “non convenzionali”, le malattie, escluse forme conseguenti a traumi, epidemie o fattori esterni, sono considerate uno squilibrio dell’energia interiore.
Ed è per questo motivo che per la cura si cercano i sintomi e i segni caratteristici, peculiari dell’individuo e non solo della malattia in modo da ridurre o eliminare i segni/sintomi della malattia e da rafforzare, aumentare l’energia della persona . dr. tiziana murari omeopata 300x196 Omeopatia in Valle di Fiemme con la dott.ssa Tiziana Murari Sono convinta che la via possibile per il benessere, la salute della persona, sia l’integrazione dei due paradigmi (allo- ed omeopatico) in un contesto di alleanza terapeutica medico-paziente, di consapevolezza del sé e del riconoscimento dei limiti individuali e del medicamento. Dr. Tiziana Murari   Medico – omeopata Dr.tmurari@gmail.com +39 3478072053 Articolo sponsorizzato per saperne di più scrivici info@valledifiemme.it 

Un Commento

  1. emanuel celano

    14 giugno 2012 at 06:50

    Firma per una Legge POPOLARE Sulle Medicine Non Convenzionali.

    Il percorso per il riconoscimento delle medicine non convenzionali ha seguito sino ad oggi un lungo iter parlamentare, senza giungere ancora alla creazione di un quadro normativo nazionale.

    Attualmente in Italia non è ancora giuridicamente riconosciuta la figura professionale del Naturopata e dell’operatore delle Discipline Bio-Naturali. Esistono solo delle leggi regionali.

    Per questo motivo è nato un Progetto Popolare :
    Una Legge POPOLARE Sulle Medicine Non Convenzionali
    Vuoi aiutarci ? Firma subito ! Hanno già firmato 22.000 persone.
    http://www.UnaLeggePerLeMedicineNonConvenzionali.it

    Grazie di cuore a tutti.
    Emanuel Celano

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi