Porte aperte a “La Rosa Bianca” di Cavalese e Predazzo

Da il 23 novembre 2017
porte aperte la rosa bianca
L’Istituto di Istruzione di Cavalese, che dal 2005 è stato intitolato a “ la Rosa Bianca – Weisse Rose”, il gruppo di giovani tedeschi che tentò di resistere, pagando con la vita al Nazismo, è un polo scolastico sperimentale che dispone dal 1991 di una gestione amministrativa autonoma.

Comprende vari indirizzi: ScientificoLinguistico, delle Scienze socialiScientifico Tecnologico, l’Istituto Professionale per il Turismo e, dal 1999, anche l’Istituto Tecnico Commerciale di Predazzo.

Nasce nel lontano A.S. 1974/74 come Biennio Unitario Sperimentale (B.U.S.), quale sezione staccata del Liceo scientifico “Galileo Galilei” di Trento. Nell’anno scolastico 1977/78 quando furono attivati i trienni il Bus si trasformò in Quinquennio Unitario Sperimentale (Q.U.S.).

Finalmente, nel 1991 il polo scolastico conseguì finalmente la sua piena autonomia nella gestione didattica ed organizzativa. Quanto all’organizzazione didattico-educativa, il Biennio Unitario sperimentale iniziò la sua attività con un’unica classe di 24 alunni frequentanti un’area disciplinare comune che si diversificava in tre indirizzi: il pedagogico, il fisico-matematico ed il tecnologico. Tale impostazione rimase immutata, nel biennio, fino all’A.S. 1981/82 quando alle tre opzioni si aggiunse quella linguistica.

Per quanto riguarda il triennio, nell’A.S. 1977/78, il terzo anno di corso iniziò con due indirizzi: il pedagogico-psicologico-sociale e l’elettrotecnico industriale, a cui si aggiunse, nell’anno scolastico successivo, il fisico-matematico. Nell’A.S. 1979/80 l’opzione elettrotecnica industriale non ebbe sufficienti iscritti. Nell’A.S. successivo essa venne definitivamente soppressa, permanendo tuttavia fino al 1996 un biennio ad indirizzo tecnologico.

I cambiamenti più decisivi sul piano curricolari risalgono all’A.S. 1996/96. A partire da quell’anno scolastico, infatti, l’offerta formativa dell’istituto veniva riformulata coordinandola “alle strategie educativo – didattiche ed alle indicazioni metodologiche e contenutistiche previste nei programmi sistemici Brocca”. L’impianto curricolare previsto dalla Commissione Brocca per gli indirizzi scientifico e linguistico veniva contestualmente ulteriormente modificato, dando vita a due sperimentazioni autonome, il Progetto Trento ( scientifico) e il Progetto Cratilo (linguistico). A partire dall’A.S. 1996/97 l’istituto ha offerto perciò 4 indirizzi: socio-psico-pedagogico (diventato Liceo delle Scienze Sociali a partire dal 2002), scientifico-tecnologico (quinquennio Brocca), scientifico (Progetto Trento) e Linguistico (progetto Cratilo).

liceo scientifico cavalese 1024x723 Porte aperte a La Rosa Bianca di Cavalese e Predazzo

Successivamente l’Istituto di Cavalese acquisisce altri due indirizzi: l’Istituto Professionale per il Turismo e l’Istituto Tecnico Commerciale di Predazzo. L’ITC di Predazzo ha rappresentato fin dalla sua comparsa, avvenuta oltre vent’anni fa, un fondamentale elemento d’arricchimento e di crescita culturale per la popolazione di Fiemme e Fassa, contribuendo in maniera concreta, attraverso i suoi ex- allievi, alla formazione degli operatori economici e della classe dirigente delle due Valli.

istituto tecnico predazzo Porte aperte a La Rosa Bianca di Cavalese e Predazzo

istituto tecnico predazzo 1 1024x723 Porte aperte a La Rosa Bianca di Cavalese e Predazzo

A partire dal 1976, data in cui l’Istituto ha raggiunto la sua piena autonomia, è cominciato quel percorso di consolidamento sul territorio che ha permesso di superare complessivamente le seimila iscrizioni, garantendo ad un migliaio di maturati l’accesso diretto al mondo del lavoro o alla formazione universitaria. Questo risultato ha rappresentato per la Valle dell’Avisio un indiscutibile primato.

porte aperte la rosa bianca 717x1024 Porte aperte a La Rosa Bianca di Cavalese e Predazzo

La qualità del lavoro svolto ha trovato riconoscimento negli innumerevoli concorsi che gli studenti dell’Istituto hanno saputo vincere, non solo quando le abilità richieste erano quelle tecniche, ma anche in area umanistica e linguistica. Sin dai suoi inizi, il corso Professionale turistico si è assunto il compito di rispondere alle esigenze della formazione di quadri intermedi per l’attività turistica della valli.

Dall’anno scolastico 2010-2011 gli indirizzi dell’Istituto avviano nelle classi prime la riforma scolastica approvata a livello ministeriale e provinciale, adeguando con la flessibilità consentita dalle norme i curricoli alle esigenze del territorio.

L’Istituto di Istruzione di Cavalese offre, in tal modo, all’utenza locale, che raccoglie studenti provenienti dalle Valli di Fiemme, Fassa, Cembra e Valfloriana, un’ampia offerta formativa, atta a soddisfare le varie esigenze territoriali che vanno da una preparazione idonea alla Istituto d’Istruzione “La Rosa bianca – Weisse Rose” alla prosecuzione degli studi all’Università, nonché all’ingresso dei nostri ragazzi, alla fine del percorso scolastico, nel mondo del lavoro (settori turistico, commerciale e terziario).

orario la rosa bianca Porte aperte a La Rosa Bianca di Cavalese e Predazzo

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi