Sci nordico, iniziano le danze in Val di Fiemme con i Campionati Italiani Assoluti 10-15KM T.L

Da il 20 dicembre 2012
Ci sono proprio tutti ai Campionati Italiani Assoluti di fondo, in programma tra due giorni in Val di Fiemme. Si tratta del primo tricolore da assegnare in questa stagione, e la sfida sarà nelle prove in tecnica libera di 10 km femminile e 15 km maschile. Tutti i gruppi militari schiereranno le loro teste di serie, e solo al termine di una giornata che si preannuncia elettrizzante si conosceranno gli eredi dei campioni in carica Roland Clara ed Elisa Brocard. Il finanziere altoatesino sarà sorvegliato speciale, anche e soprattutto dopo l’ottimo secondo posto di Coppa del Mondo ottenuto in Canada lo scorso fine settimana. “A Canmore è andata davvero molto bene”, ha commentato l’atleta della Guardia di Finanza, “e onestamente non mi immaginavo di salire sul podio. Sono riuscito finalmente a gestire bene tutta la gara e quando è stato il momento giusto mi sono staccato dal gruppo. Se l’avessi fatto prima, forse avrei potuto addirittura fare meglio. In Val di Fiemme voglio esserci, devo recuperare un po’ di stanchezza e sistemare un piccolo risentimento fisico, ma credo che questi siano i Campionati Italiani più importanti della mia carriera, fino ad ora. Si corre a Lago di Tesero, sulle stesse piste del Tour de Ski e dei Campionati del Mondo, e sarà fondamentale provare la tattica di gara, capire come gestire al meglio le varie parti del tracciato, oltre ovviamente a fare il miglior risultato possibile.” Insieme a Clara, il GS Fiamme Gialle si presenterà tra gli altri con Loris Frasnelli, Fulvio Scola, Thomas Moriggl e Giovanni Gullo, mentre al femminile ci saranno Veronica Cavallar, Silvia Rupil, Lucia Scardoni e Francesca Di Sopra.  Sci nordico, iniziano le danze in Val di Fiemme con i Campionati Italiani Assoluti 10 15KM T.L Tra i tanti nomi che tenteranno di insidiare Clara e gli altri atleti gialloverdi ci saranno i poliziotti Noeckler, Pellegrino e Orlandi, i forestali Checchi e Renato Pasini, gli alfieri del CS Esercito Fabio Pasini (vice campione italiano), Sergio Bonaldi ed Enrico Nizzi, ma anche il nutrito plotone dei Carabinieri con Di Centa, Hofer, Kostner, Santus, Fabrizio e Fabio Clementi e Pietro Piller Cottrer. Come detto, Elisa Brocard dovrà difendere il titolo conquistato nella scorsa stagione, ma la valdostana del CS Esercito non avrà gara facile contro la forestale Virginia De Martin Topranin e la poliziotta Ilaria Debertolis, vale a dire contro il resto del podio di gennaio a Schilpario. Tra le tante altre sfidanti, ecco i nomi di Sara Pellegrini e Barbara Antonelli (GS Fiamme Oro), Melissa Gorra (CS Esercito), Debora Agreiter, Gaia Vuerich e Debora Roncari (CS Carabinieri), della bellunese Marina Piller (CS Forestale) e della compagna di corpo Antonella Confortola, che nella sua Val di Fiemme vorrà mettersi sicuramente in luce anche in ottica Campionati del Mondo (al via tra esattamente due mesi). Lo start dei Campionati Italiani Assoluti sarà chiamato sabato alle 9.30, mentre le premiazioni si svolgeranno nel paese di Ziano di Fiemme a partire dalle 16.30. Alla squadra che avrà totalizzato il maggior punteggio si assegna anche il “Trofeo Federico Deflorian”. L’organizzazione dell’evento tricolore è affidata all’esperienza dell’ASD Cauriol di Ziano di Fiemme che per la giornata di domenica 23 dicembre, ancora allo stadio del fondo, propone anche il “Trofeo Fabio Canal”, una gara promozionale nazionale team sprint su un anello di 1,2 km. Info: www.cauriol.it Vedi anche: Predazzo, Campionati italiani di salto speciale e combinata nordica

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi