Val di Fiemme, assegnati i titoli tricolori di combinata nordica, assoluto e juniores

Da il 10 febbraio 2011

Val di Fiemme – Con i pronostici della vigilia pressoché rispettati, ovvero con la medaglia olimpica Alessandro Pittin dominatore assoluto fra i senior e con il giovane gardenese Samuel Costa capace di mettersi al collo la medaglia del miglior junior. Una gara organizzata in maniera egregia dall’Unione sportiva Dolomitica di Predazzo che ha riservato qualche emozione soprattutto nella gara di fondo con molti cambi di posizione rispetto al responso della gara di salto dal trampolino Hs106.

Al termine dell’unico salto di gara dal trampolino di Predazzo la migliore prestazione l’ha fatta registrare Pittin con 96,5 metri, davanti a Peselj e Michielli, entrambi con 92,5 metri. Bravissimo Daniele Varesco, giovane saltatore della Dolomitica che realizzato un salto di 92 metri, miglior junior, davanti a Samuel Costa con 91,5 metri e a Paolo Corradini con 90 metri. Ottavo invece Roberto Tomio con 87,5 metri. Nella prova di fondo sulla distanza dei 10 km a Lago di Tesero Pittin ha amministrato il suo vantaggio, mentre Michielli già al primo dei quattro giri ha raggiunto Peselj per poi staccarlo e chiudere in solitaria in seconda piazza.

Fra gli junior Varesco, anno 1995 e decisamente il più giovane nella categoria, ha inevitabilmente ceduto il passo ai rivali più veloci e in particolare ai tre gardenesi Costa, Runggaldier e Maierhofer che hanno concluso nell’ordine sotto lo striscione del traguardo, monopolizzando il podio. In rimonta anche Roberto Tomio, quarto a poco meno del minuto dalla medaglia di bronzo, seguito , in quinta posizione dall’altro fiemmese della Dolomitica Paolo Corradini.

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO COMBINATA NORDICA: 1. Alessandro Pittin (Fiamme Gialle) 23′46”6; 2. Giuseppe Michielli (Fiamme Oro) 24′22”8; 3. Felix Peselj (Us Aldo Moro) 26′07”0; 4. Samuel Costa (Sc Gardena) 26′21”7; 5. Mattia Runggaldier (Fiamme Gialle) 26′32”6; 6. Manuel Maierhofer (Sc Gardena) 27′14”3; 7. Roberto Tomio (Us Dolomitica) 28′10”7; 8. Paolo Corradini (Us Dolomitica) 29′11”6; 9. Christian Bauer (Sc Gardena) 29′47”7; 10. Raffaele Buzzi (Monti Lussari) 30′26”1; 11. Daniele Varesco (Us Dolomitica) 30′26”3; 12. Alex Tarquini (Sc Gardena) 31′36”4; 13. Andrew Lunardi (Sc Gallio) 33′57”3; 14. Maximilian Thoma (Us Dolomitica) 34′35”0; 15. Gabriele Scarian (Dolomitica) 40′48”4. CAMPIONATO ITALIANO JUNIOR COMBINATA NORDICA: 1. Samuel Costa (Sc Gardena) 26′21”7; 2. Mattia Runggaldier (Fiamme Gialle) a 10”9; 3. Manuel Maierhofer (Sc Gardena) a 52”6; 4. Roberto Tomio (Dolomitica) a 1′48”9; 5. Paolo Corradini (Dolomitica) a 2′49”9; 6. Christian Bauer (Gardena) a 3′26”0; 7. Raffaele Buzzi (Monti Lussari) a 4′04”4; 8. Daniele Varesco (Dolomitica) a 4′04”6; 9. Alex Tarquini (Sc Gardena) a 5′14”7; 10. Andrew Lunardi (Sc Gallio) a 7′35”6; 11. Maximilian Thoma (Dolomitica) a 8′13”3; 12. Gabriele Scarian (Dolomitica) a 14′26”7.

Fonte: Fisi.org

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi