Valle di Fiemme, Calamari è Commendatore al Merito

Da il 19 giugno 2015
beatrice calamari

FIEMME. «È una grande soddisfazione che senz’altro ripaga il mio impegno e il lavoro giornalistico svolto», così ha commentato un’emozionata Beatrice Calamari l’onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana, ricevuta al Commissariato del Governo della Provincia di Trento il 2 giugno in occasione della Festa della Repubblica.

A consegnare il titolo onorifico a Calamari, originaria di Milano ma da vent’anni in Val Fiemme, dove è responsabile dell’ufficio stampa dell’Azienda per il turismo della valle, sono stati Francesco Squarcina, Commissario del Governo, e il sindaco di Cavalese Silvano Welponer, alla presenza di Alessandro Andreatta, sindaco di Trento, di monsignor Luigi Bressan, arcivescovo di Trento, e delle autorità civili e militari.

 Valle di Fiemme, Calamari è Commendatore al Merito

Beatrice Calamari aveva già conseguito l’onorificenza di Cavaliere Ufficiale della Repubblica per aver condotto inchieste giornaliste che hanno portato all’arresto dei capostipiti nella mafia milanese. Il titolo di Commendatore è stato meritato, invece, per il suo impegno culturale e turistico in Trentino, dove ha diretto e fondato sette mensili di informazione, fra cui L’Avisio di Fiemme e Fassa, e per undici anni si è dedicata alla comunicazione turistica della Val di Fiemme. Sono stati apprezzati, in particolare, il suo “Inno alle Dolomiti” pubblicato da Publinord, la creazione del Parco d’Arte RespirArt Pampeago, che la giornalista ha fondato e curato con l’artista Marco Nones, il progetto di valorizzazione ambientale della “Foresta dei Draghi” di Predazzo, nata dal suo racconto “I draghi del Latemar” (edizioni Albatros) e da una serie di giocolibri.

Oltre a Beatrice Calamari, il 2 giugno a Trento, anche Celestino Lasagna, albergatore di Vigo nato a San Benedetto Po in provincia di Mantova, presidente dell’Asat del centro Fassa, nonché membro del Consei de Procura del Comun General con competenze in materia di servizi scolastici, cultura e politiche linguistiche, viabilità, trasporti e mobilità, è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere Ufficiale della Repubblica. (e.s. Il Trentino)

Gli amici e colleghi della redazione di VallediFiemme.it si congratulano con Beatrice Calamari per il prestigioso riconoscimento ottenuto.

beatrice calamari Valle di Fiemme, Calamari è Commendatore al Merito

Questo articolo è stato letto 8333 volte!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi