“Violenza sulle donne. No. Basta” Il 23 novembre a Cavalese

Da il 20 novembre 2012

Il 23 novembre, alle 17.00 nella palestra della piscina di Cavalese, conferenza contro la violenza sulle donne promossa dal progetto “Per il mio bene”, con l’antropologa Maryan Ismail, che si batte da anni contro l’infibulazione femminile, Katia Re, istruttrice di tecniche di autodifesa, e rappresentanti delle forze dell’ordine

Maryan Ismail, antropologa delle immigrazioni e presidente dell’associazione Donne in Rete per lo Sviluppo e la Pace – Adir che si batte da anni per la salute e la sicurezza delle donne africane, è l’ospite di spicco della conferenza “Violenza sulle donne. No. Basta”, venerdì 23 novembre, alle 17.00 nella palestra della piscina di Cavalese. Assieme a Maryan Ismail, protagonisti anche ufficiali della Polizia Giudiziaria e della Compagnia dei Carabinieri di Cavalese, che restituiranno il quadro delle dinamiche della violenza contro le donne a livello territoriale, e Katia Re, giornalista e istruttrice federale di kick boxing, che illustrerà le tecniche di autodifesa anche con una dimostrazione pratica. La conferenza, moderata dalla giornalista Elisa Salvi, si svolge in occasione del prossimo 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne istituita dalle Nazioni Unite, ed è organizzato della Cooperativa sociale Oltre, l’Associazione “La voce delle donne” e l’Associazione “Io” impegnate dal 2006 in un importante progetto di sensibilizzazione e formazione sul tema della violenza contro le donne, denominato “Per il mio bene”. Il progetto, declinato in diverse iniziative, nel tempo, ha contribuito a rompere quel silenzio culturale che spesso nasconde la violenza sulle donne, in particolare quella domestica. Un silenzio che diventa rumore solo in occasione di fatti drammatici, che svelano tutta l’urgenza di affrontare il problema con determinazione. È questo il cammino che le tre associazioni hanno intrapreso e nel cui solco desiderano proseguire, coinvolgendo la comunità locale, con iniziative di sensibilizzazione e informazione e proponendo nuove modalità di relazione basate sul rispetto, sulla comprensione e sull’accettazione della diversità. In tale contesto si colloca anche l’interessante incontro di venerdì 23 novembre, patrocinato dal Comune di Cavalese e in collaborazione con il centro benessere Aretè Club, che è aperto a tutti. Ai presenti sarà offerto un the di benvenuto. Cooperativa sociale Oltre  -     La voce delle donne     –    Associazione “io” giornata mondiale eliminazione violenza sulle donne valle di fiemme it “Violenza sulle donne. No. Basta” Il 23 novembre a Cavalese

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>